martedì 26 aprile 2016

Recensione "Prima il cuore" di Jessi Kirby

Buongiorno bookspediani!
Ho terminato questo libro ieri e ho deciso di parlarvene subito, non potevo aspettare un minuto di più!
 
 
 
 
Titolo: Prima il cuore
Autore: Jessi Kirby
Editore: Mondadori
Genere: New Adult
Data di uscita: 19 aprile 2016
 

 
 
IL MIO VOTO


 


 

La notte in cui il fidanzato Trent, a soli diciassette anni, muore in un incidente stradale, il mondo di Quinn Sullivan si frantuma in mille pezzi. Niente può avere senso se hai perso l'amore della tua vita. Forse, però, se riuscisse a mettersi in contatto con le persone che hanno ricevuto i suoi organi potrebbe superare quel dolore che pare inconsolabile. Così le hanno spiegato al gruppo di sostegno che frequenta da quando Trent se ne è andato. E allora Quinn si fa coraggio e le contatta tutte quelle persone, una dopo l'altra. Tutte tranne una, quella più importante, il ragazzo che ha ricevuto il cuore di Trent, e che ha scelto di restare anonimo. Ora che finalmente ha recuperato le forze, infatti, Colton Thomas è determinato ad andare avanti per la sua strada lasciandosi il passato alle spalle. Anche se questo significa non sapere nulla della persona che gli ha permesso di tornare a vivere. Contravvenendo a ogni regola, Quinn decide di incontrarlo ugualmente. E subito avverte una connessione particolare con lui, un legame speciale che, di giorno in giorno, diventa sempre più profondo. Trascinata dalla straordinaria voglia di vivere di Colton, Quinn torna a sorridere, anche se un terribile senso di colpa la tormenta: è giusto nascondergli la sua vera identità per paura di perderlo? E, soprattutto, come può abbandonarsi ai sentimenti che prova per lui se ogni battito del suo cuore non fa che ricordarle ciò che ha perso per sempre?
 
 



 
 
In una mattina come le altre tutta la vita di Quinn cambia improvvisamente: il ragazzo che ama e che ha amato per due anni muore portando con sé tutta la voglia della ragazza di continuare a vivere senza lui.
 
Non ha più voglia di uscire, non ha voglia di correre e l'unica cosa che la porta avanti è contare i giorni passati dalla morte di Trent.
E scrivere alle persone che hanno ricevuto gli organi del ragazzo, con i quali ha anche un appuntamento faccia a faccia che riesce a farla sentire meglio.
L'unico ricevente che non ha risposto a Quinn è quello che possiede la parte più importante di Trent, la ragazza è convinta che 400 giorni dopo la sua morte l'unica cosa che può darle pace è parlare qualche minuto con questo ragazzo.
 
 
"per tanto tempo sono stata io la custode del suo cuore.
voglio solo vedere dove è ora."
 
Con qualche ricerca Quinn riesce a trovare il ricevente, Colton Thomas, e si dirige dove lavora solo per vedere come se la cava, come prosegue la sua vita: non vuole parlargli ne conoscerlo.
Vuole solo un'occhiata da lontano, per poter andare avanti a vivere.
Ma ovviamente il destino non è d'accordo e Quinn si ritroverà costretta a parlargli e sarà così sconvolta da scappare via in auto e avrà un piccolo incidente in auto che necessita qualche punto al labbro, portando così Colton a prendersi cura di lei.
Una volta tornata a casa capisce il casino che ha combinato ed è più che determinata a non incontrarlo mai più, ma il ragazzo si presenta il giorno dopo a casa di Quinn rivelandosi il proprietario della macchina che la ragazza ha tamponato il giorno prima.
 
Ma non è tutto, si presenta con in mano un girasole, lo stesso fiore che le aveva dato Trent la prima volta.
Il senso di colpa torna prepotente dentro di lei, per aver cercato Colton, per tradire Trent, per tutto e non sa come comportarsi ma il ragazzo riesce a strapparle una specie di appuntamento.
Quinn non sa come spiegarselo ma vuole passare del tempo con Colton e il giorno dopo torna da lui, che si offre di portarla a fare kaykaking.
 
 
 
"fai quello che ti dico quando te lo dico e la cosa più brutta che può succedere sarà innamorarti"
 
 
I due ragazzi si formano una specie di routine vedendosi e sentendosi quasi tutti i giorni.
Entrambi si trovano benissimo insieme perché nessuno di loro vuole rivelare il proprio passato, facendo semplicement finta che non esista.
Colton da parte sua non si toglie mai la maglietta, per evitare che Quinn veda la cicatrice sul suo cuore e non vuole parlare della malattia che l'ha obbligato a trascorrere tanto tempo a letto o delle medicine che sarà costretto a prendere per tutta la vita.
 
Quinn ormai è circondata da segreti e bugie, perché lei di Colton sa molto più di quello che vuole lui e non sa come dirgli chi è lei e che il loro incontro non è stato casuale.
E' divisa in due perché da una parte sente di star tradendo Trent, non si ricord più da quanti giorni esatto è morto ed ha smesso di contare da tempo.
Ma sente crescere sempre di più qualcosa per Colton e non sa come comportarsi.
 
Riuscirà Quinn a dire la verità a Colton, proprio ora che ha capito che non vuole perderlo e questo segreto rischia di distruggere il loro rapporto prima ancora che diventi qualcosa di importante?
E quando la verità verrà a galla riuscirà Colton a capire i motivi che hanno spinto Quinn ad agire così?
 
 
Non avevo aspettative altissime per questo libro e leggendo in giro avevo visto un po' di pareri discordanti quindi non mi facevo troppe illusioni.
Man mano che leggevo questo libro mi toccava il cuore una pagina sempre di più.
Mi è piaciuto il personaggio di Quinn, la sua sofferenza, il suo modo di appigliarsi ancora a Trent dopo 400 giorni la sua morte, il suo sentirsi in colpa perché riusciva a vivere un giorno alla volta, la sua voglia di stare con Colton anche se pensava di tradire il suo ragazzo.
La sua coerenza, perché i sentimenti che prova per Colton non sono nati in un giorno e non dipendono dal cuore di Trent.
Ma sono le piccole cose di Colton, il suo sorriso, la sua simpatia, la sua voglia di fare.
 
Anche Colton sta subito simpatico al lettore, sebbene si provi un po' di rabbia nei suoi confronti per non aver risposto alla lettera di Quinn, per non averle dato la pace che meritava.
Ma le sue motivazioni sono più che accettabili, lui non vuole rivivere il passato e tutti quei giorni passati in ospedale a non vivere, giorni che non avrà mai più indietro.
Vuole semplicemente guardare al futuro che grazie a Trent ha e non vuole avere rimpianti e purtroppo la lettera di Quinn rientrava nel passato.
 
 
Un romanzo assolutamente da leggere, che arriva al cuore.
 
 
 
 
Sara

14 commenti:

  1. Un libro che ho comprato appena uscito a scatola chiusa ,l ho letto in mezza giornata 😀bellissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non me lo aspettavo neanche io così bello

      Elimina
  2. Un libro che ho comprato appena uscito a scatola chiusa ,l ho letto in mezza giornata 😀bellissimo

    RispondiElimina
  3. Bellissimo questa trama,ti prende il cuire davvero
    Spero di leggerlo presto

    RispondiElimina
  4. Questo libro non solo incuriosisce enormemente, ma fa anche riflettere su molti aspetti della vita, sulle "coincidenze" che la vita ti pone, sull'importanza delle piccole cose e su quanto sia preziosa ed imprevedibile la vita... ;-)

    RispondiElimina
  5. Anche io avevo letto opinioni un po' tiepide su questo libro...ma leggendolo poi, ne sono rimasta completamente affascinata! Forse proprio la semplicità e la dolcezza tra Colton e Quinn mi hanno incantata e con l'ansia di vedere la verità riaffiorare da un momento all'altro mi hanno tenuta letteralmente incollata alle pagine! A me è piaciuto taaaaaantissimo! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io mi sono stupita per le opinioni contrastanti ma io l'ho davvero adorato

      Elimina
  6. Che bello questo libro! Essendo uno young adult non gli avevo dato troppo peso ma poi mi sono innamorata della copertina che è davvero bella e non ho resistito: l'ho letto! Ho fatto proprio bene! È stato emozionante e in alcuni casi strappalacrime... Ho adorato i due protagonisti: sono giovani ma dimostrano una certa maturità. Super consigliato!

    RispondiElimina
  7. bellissimooo lo letto tutto in un giorno davvero un grande libro

    RispondiElimina
  8. Lo devo assolutamente leggereee! *-*

    RispondiElimina