sabato 27 maggio 2017

Recensione "La migliore amica" di Claire Douglas

Cari bookspediani oggi sotto i riflettori c'è il nuovo thriller di Claire Douglas!

La migliore amica di [Douglas, Claire] 

TitoloLa migliore amica
AutoreClaire Douglas
Editore: Nord
Genere: Thriller
Data di uscita: 18 Maggio 2017

IL MIO VOTO





Dopo la misteriosa scomparsa della sua migliore amica Sophie, Francesca aveva sentito il bisogno di lasciare Oldcliffe, la cittadina in cui era nata e cresciuta, e di scappare a Londra, dove si è costruita una nuova vita. Sono passati vent'anni da allora, eppure Francesca ha l'impressione di non essere mai riuscita a colmare il vuoto lasciato da Sophie. E ne ha la conferma non appena Daniel, il fratello di Sophie, la informa che sono stati rinvenuti dei resti umani vicino al vecchio molo, proprio nel luogo in cui la ragazza era stata vista per l'ultima volta. Francesca non ha dubbi: deve tornare a casa. Solo così potrà chiudere i conti col passato. Tuttavia, più tempo passa a Oldcliffe, più Francesca ha l'impressione di essere spiata. E il sospetto diventa certezza nel momento in cui inizia a ricevere messaggi minatori e telefonate anonime. Come se qualcuno stesse facendo di tutto per impedirle di scoprire cosa sia successo davvero quella terribile notte di vent'anni prima. E, ben presto, Francesca si renderà conto che la ricerca della verità potrebbe costarle molto caro. Perché potrebbe portare alla luce anche il segreto che lei e Sophie hanno giurato di proteggere a ogni costo…





Francesca Howe, detta Frankie, ha una vita felice da donna in carriera, presa com'è a gestire la catena di hotel del padre che attualmente è in ospedale a causa di un ictus. 
Oldcliffe ormai è un lontano ricordo e soprattutto quello che è successo in quella città. 
Eppure ancora vent'anni dopo Frankie ripensa ancora alla notte che è costata la vita alla sua migliore amica Sophie. 
Una morte che non ha mai potuto piangere perchè il corpo della ragazza, caduta nel Molo, non è mai stato ritrovato. 
Eppure dopo tanto tempo Frankie riceve la chiamata di Daniel, il fratello di Soph, il quale l'avverte che è stato ritrovato qualcosa della ragazza e la prega di tornare in città per poter finalmente scoprire cosa è successo, mettere la parola fine a questa storia e andare avanti con le loro vite una volta per tutte. 
Inizialmente Frankie è reticente, tornare in città significa scoperchiare certi segreti che devono restare nascosti. 
Ma questa è la sua occasione per avere finalmente delle risposte, non può lasciarsela sfuggire.

"La conferma che sei morta mi arriva in un pomeriggio come tanti, nel mio ufficio, subito dopo pranzo."

Insieme a Daniel, Frankie inizia ad indagare e approfondire cosa è davvero successo la fatidica notte che Sophie è scomparsa e successivamente dichiarata morta. 
Nessuno sembra sapere niente, oggi come vent'anni fa, e la ricerca della verità sembra essere sempre più lontana. 
Eppure Francesca non può arrendersi così, non può lasciare irrisolto il mistero avvolto attorno alla morte della sua migliore amica di sempre. 
L'amica che ha sempre saputo i suoi segreti, l'ha sempre sostenuta ed è stata testimone della sua vita. 
Indagare sembra impossibile. 
Arrendersi è impensabile. 
Ma come può la verità venire a galla se nessuno parla? 
Cosa è successo davvero quella notte maledetta?

"Io credo che qualcuno sappia cosa è successo a mia sorella"


This is what I envisioned the people who found Ophelia would have saw in Act 4 Scene 7 when she drowned herself. Her skin would have been so pale and light and she would be floating among branches and leaves.: Claire Douglas in questo thriller psicologico lascia la narrazione alle due protagoniste del romanzo: Francesca e Sophie, due ragazze completamente diverse che in qualche modo hanno un'amicizia importante che le lega.
Attraverso capitoli alternati Francesca ci racconta le vicende del presente: il suo ritorno nella città Natale e le sue ricerche con Daniel alla lenta scoperta della verità e si rivolge direttamente alla sua amica, per cui il lettore si ritrova a contatto diretto con lei e con i suoi pensieri.
Sophie invece racconta la sua storia al passato fino a tutti gli avvenimenti che hanno condotto la ragazza a quella fatidica notte nel Molo e alla sua tragica scomparsa.




"Il carattere definitivo della tua morte m'investe all'improvviso.
E' finita."

Sophie e Frankie sono due ragazze totalmente opposte che eppure si sono trovate. 
Francesca proviene da una famiglia facoltosa che grazie ai soldi e alle conoscenze può spalancarle qualsiasi porta nella vita. 
Il padre stravede per lei e farebbe qualsiasi cosa pur di renderla felice e questo compensa la mancanza di amore da parte della madre, che con Frankie è sempre fredda e scostante. 
La ragazza è sempre stata bellissima e piena di attenzioni, queste erano un toccasana per il suo ego perchè infondo si è sempre sentita poco amata e ricevere importanza è tutto ciò che vuole. 
Sophie invece ha una situazione familiare totalmente diversa: il padre infatti ha da sempre picchiato la madre e per questo lei, il fratello Daniel e la madre sono fuggiti per ricominciare una nuova vita. 
Soph non ha mai capito come è riuscita a farsi notare da Frankie, ma si sono trovate fin da subito e nonostante le loro differenze sono diventate migliori amiche.

"Butto giù due sorsi di vino, ma non aiuta, il cuore continua a martellare nel petto.
Perchè la verità verrà fuori Soph."


Caught upNon conoscevo Claire Douglas prima di questo libro e appena l'ho terminato la prima cosa a cui ho pensato è stata: devo leggere assolutamente qualcos'altro di suo!
E' un'autrice assolutamente geniale.
Lo stile è scorrevole, diretto e il continuo alternarsi dei capitoli tra passato e presente provoca curiosità nel lettore, invogliandolo a continuare la lettura per scoprire cosa è realmente successo a Sophie.
Attraverso una rete di indagini e segreti ha costruito una storia curata nei minimi dettagli con una conclusione a dir poco shoccante che fidatevi, non vedrete arrivare neanche da lontano.
Complimenti Claire, sei riuscita a creare un thriller sa entrare nella testa del lettore e lo lascia in balia degli eventi per prenderlo totalmente contropiede con un finale pazzesco.





che ne dite?

Sara

venerdì 26 maggio 2017

Recensione "Playlist - L'amore è imprevedibile" di Jen Klein

Buona sera bookspediani!
Oggi vi parlo di un altro meraviglioso Young Adult 


TitoloPlaylist - L'amore è imprevedibile
Autore: Jen Klein
Editore: De Agostini
Genere: New Adult
Data di uscita: 23 maggio 2017


 IL MIO VOTO




Per June quello che conta è finire il liceo alla svelta e con ottimi voti. Massima concentrazione, zero distrazioni. E i ragazzi come Oliver Flagg sono decisamente una distrazione. Super popolari, super atletici, esibizionisti ignoranti che ascoltano pessima musica. Peccato che Oliver Flagg sia il suo nuovo vicino di casa. E che June debba vederlo ogni giorno e andarci a scuola insieme. Non hanno niente di cui parlare, niente da spartire, e allora mettono la musica. Ma che cosa succede quando un'anima rock come quella di June ne incontra una pop come quella di Oliver? È guerra. Una sfida per il controllo della playlist, finché non scatta l'amore...




June Rafferty è una ragazza di diciassette anni all'ultimo anno di liceo che vive con la madre in una piccola casetta in costante ristrutturazione, essendosi trasferite da poco in essa.
June non ama essere popolare, è convinta che il liceo sia solo una fase da superare e lei non vede l'ora di passarlo per scoprire cosa ha di meglio da offrire il college.
Per questo non partecipa alla vita sociale della scuola come le partite di football o il ballo e anche i suoi amici e il suo ragazzo Adam condividono questa sua linea di pensiero.
June vive solo con la madre, suo padre ora è a New York ed è occupato a sfondare come attore ma tuttavia cerca di essere presente per la figlia.
Il trasferimento nella nuova abitazione ha causato non poco scompiglio perchè ora la ragazza è più distante dalla scuola, non ha mezzi che le permettano di arrivarci e lei non ha patente.
La sua unica soluzione? Oliver Flagg.

"Anche se tecnicamente conosco Oliver da quando siamo nati, non è che lo conosca davvero"

Oliver Flagg è un giocatore di football bello e famoso, una la classica ragazza cheerleader accanto.
White Chocolate Game Day Popcorn and DIY Football Snack CupsMa il ragazzo non è classico bello tutto muscoli e niente cervello, è acculturato e usa un lessico forbito.
Per lui il liceo è l'apice del divertimento e si gode ogni momento del suo status da vip nella scuola perchè sa che momenti come questi non torneranno mai più.
Oliver vive con i genitori perfetti e ancora innamorati e sdolcinati dopo anni di matrimonio, in una bellissima casa poco distante da June. 
I due si conoscono da quando erano piccoli perchè le loro mamme sono tutt'ora migliori amiche e i ragazzi hanno trascorso moltissimo tempo insieme ma al liceo per un motivo o per un altro si sono allontanati.
Ora che June vive nei paraggi di Oliver e non ha un passaggio per arrivare a scuola, è naturale che sia il ragazzo stesso a passarla a prendere tutti i giorni e darle un passaggio a scuola.

"Lui è Oliver Flagg.
Lui ci sguazza nell'esibizionismo."



17 ideias de fotos criativas e fofas para tirar com o namorado:
Per June ogni mattina è imbarazzante, lei e Oliver sono due persone dal carattere completamente diverso e parlare durante il tragitto è fuori questione.
Ma anche restare in silenzio è assurdo, ci vuole qualcosa che spezzi la tensione: la musica. 
Ma ovviamente anche in questo ambito hanno gusti musicali totalmente diversi e nasce una battaglia a colpi di canzoni! 
Chi può avere il controllo? Il rock della tranquilla June o le canzoni pop che ascolta Oliver?
I due ragazzi decidono allora di lanciarsi una sfida per avere carta bianca sulle canzoni da ascoltare ogni mattina e chi batterà l'altro potrà far sentire la sua canzone.
E tra una canzone e l'altra, chissà che non nasca qualcosa di più tra i due...

"Io non voglio sistemarmi.
Non voglio che una ragazza debbe sentire che mi sono sistemato con lei"

Music You Should Be Listening ToNon vedevo l'ora di leggere questo romanzo da febbraio, da quando in ufficio stampa ci hanno detto che Playlist sarebbe arrivato in Italia e le mie aspettative erano davvero altissime.
Ancora una volta devo fare i complimenti a DeAgostini per far conoscere ai lettori dei bellissimi libri young adult che ogni volta sanno come emozionare e come restare nel cuore. 
Playlist è un romanzo che ha come protagonisti June e Oliver, due ragazzi opposti in tutto.
Hanno un carattere diverso, una situazione familiare diversa e soprattutto gusti musicali diversi.
Si perchè in questo libro la musica è una vera protagonista e preparate carta e penna per prendere appunti, alcune canzoni sono veramente bellissime.

Forse dopotutto è meglio se non sentiamo musica"
"Benissimo, soffriremo in silenzio"

Faaavveeeesss: Jen Klein con il suo stile fresco e scorrevole arriva dritto al  cuore del lettore raccontando una storia d'amore che nasce piano, quasi in punta di piedi.
Un amore che nasce sottovoce, tra piccoli sguardi e piccole litigate scherzose.
Un sentimento che si sviluppa con i suoi tempi, senza nessun insta love.
Prima Oliver e June decidono di essere amici visto che dovranno passare del tempo insieme tutte le mattine per almeno un anno.
Poi l'amicizia prende il suo corso e ci regala qualcosa di magico che strega il lettore e lo fa restare incollato alle pagine fino alla fine.
L'autrice da inoltre grande spazio ai personaggi secondari, che sono presenti nella vita quotidiana dei protagonisti e le loro storie si intrecciano nelle loro vicende dando il giusto spazio a tutti.
E' la voce narrante di June che ci trasporta in questo libro tutto da leggere e ascoltare.

"Ho un grandioso gesto romantico da compiere e un discorso epico da pronunciare"

Playlist è il romanzo perfetto da leggere sotto l'ombrellone e divorare in poche ore, ovviamente con l'apposita colonna sonora che trovate in fondo al libro!




Sara


Anteprima "Prima di Domani" di Lauren Oliver

Bookspediani non potete capire la mia gioia nell'avere la ristampa con la copertina del film di E finalmente ti dirò addio!

51itvdAcxlL._SX328_BO1,204,203,200_

Titolo: Prima di Domani
Autore: Lauren Oliver
Editore: Piemme
Genere: Young Adult
Data di uscita: 27 giugno 2017






Samantha Kingston ha tutto quello che un'adolescente potrebbe desiderare: il ragazzo più bello della scuola, tre amiche fantastiche, un'incredibile popolarità. Quel venerdì 12 febbraio si preannuncia come un altro giorno perfetto nella sua meravigliosa vita. Invece non andrà così, perché quella sera Sam morirà. Tornando con le sue amiche in macchina da una festa avrà un incidente. La mattina seguente, però, la ragazza si risveglia misteriosamente nel suo letto ed è ancora il 12 febbraio. Sospesa fra la vita e la morte, Sam continua a rivivere quella sua ultima giornata. Ogni volta si comporterà in modo diverso, cercando disperatamente di evitare l'incidente che la farà morire. Ma riuscirà a uscire da quell'incubo solo quando capirà che non è per salvare se stessa che continua a tornare...





mcgb3k Risultati immagini per before i fall




Sara

Anteprima "Lisbeth e il giardino dei fiori incantati" di Mavis Miller

La seconda avventura di Lisbeth vi aspetta il 30 maggio!



Titolo: Lisbeth e il giardino dei fiori incantati
Autore: Mavis Miller
Editore: De Agostini
Genere: Fantasy
Data di uscita: 30 maggio 2017





In una luminosa mattina di fine estate, una carovana di carrozze lascia la Città d’Oro per imboccare le stradine sterrate delle Terre Selvagge. Per la prima volta dopo tanti anni, Lucenti e Non-Lucenti convivono serenamente, e nel villaggio di Birkesnow li attende una grande festa in onore della nuova regina e della pace ritrovata. Ma non è tutto oro ciò che luccica. E Lisbeth lo sa bene. Il secondo anno alla scuola Wheldrake si preannuncia complicato, con una nuova terribile professoressa di ginnastica e una nuova compagna di stanza ancora più… terribile. Poi c’è André, il suo migliore amico, che da quando è diventato principe sembra non avere più tempo per lei. E come se non bastasse, Shila Connemara, la sua insegnante preferita, è partita senza salutare nessuno e ora sembra sparita nel nulla. Cosa può esserle successo? Lisbeth è pronta a tutto pur di scoprirlo. Inizia così a indagare, e la sua indagine la porterà dai corridoi polverosi della scuola fino al luogo più incantato di tutti: un misterioso giardino pieno di fiori dai poteri straordinari… E sarà proprio qui che Lisbeth scoprirà una verità sorprendente e capirà che la storia della Città d’Oro e quella delle Terre Selvagge sono più intrecciate di quanto sembri. Proprio come la sua vita e quella di André.




 

guardate che meraviglie *-*



Sara

Segnalazione "Lisbeth e il segreto della città d'oro" di Mavis Miller

Bookspediani oggi vi segnalo un romanzo bellissimo che è passato inosservato ma che merita di avere un post!



Titolo: Lisbeth e il segreto della città d'oro
Autore: Mavis Miller
Editore: De Agostini
Genere: Fantasy
Data di uscita: 10 maggio 2017





E se non ci fosse nulla di più speciale che essere assolutamente normali?
Un incantevole viaggio nel fantastico da leggere tutto d’un fiato.

Al di là di tutti i confini, al di là dei mari, dei fiumi, delle montagne e delle sconfinate Terre Selvagge, esiste una città magnifica. Le sue strade sono lastricate di gemme preziose, i suoi palazzi sono splendenti e le sue torri si specchiano nelle acque cristalline del Lago Smisurato. Non c’è al mondo luogo più felice della Città d’Oro, e non ci sono al mondo persone più felici dei suoi abitanti. Sì, perché i Lucenti sono dotati di poteri straordinari. All’età di tredici anni, vedono i capelli diventare d’oro e i piedi staccarsi dal suolo in un volo gentile. Ed è per questo che tutti i ragazzini della Città d’Oro attendono con ansia il fatidico compleanno. Tutti, compresa Lisbeth. Lisbeth che sogna di diventare grande in fretta e di frequentare il Collegio Lucente per ritrovare così André, il suo amico del cuore. Qualcosa però va storto: la mattina del suo tredicesimo compleanno, Lisbeth si sveglia con i soliti capelli marroni e le solite caviglie rotonde che non si sollevano dal suolo nemmeno di un millimetro. Ma come è possibile? Forse lei non è Lucente come tutti gli abitanti della Città d’Oro? E se è davvero così, quale sarà il suo destino? Per scoprirlo la ragazzina dovrà affrontare una lunga ed emozionante avventura, al di là delle rassicuranti mura della sua città. Per conoscere il mondo e anche un po’ se stessa.



cosa ne pensate?



Sara

Anteprima "Lo sapevi che I need you?" di Estelle Maskame

Arriva il secondo capitolo di Estelle Maskame!

cover Titolo_Libro

Titolo: Lo sapevi che I need you?
Autore: Estelle Maskame
Editore: Salani
Genere: Romance
Data di uscita: 29 giugno 2017




L'amore non ha regole. È trascorso un anno da quando Eden Murno ha conosciuto Tyler Bruce: suo fratellastro e... amore segreto. Anche se hanno giurato entrambi di ignorare i loro sentimenti per il bene della famiglia, Eden non può evitare di emozionarsi quando Tyler la invita a passare l'estate e New York con lui. Certo, è passato un anno e adesso la situazione è completamente diversa: Eden ha un fidanzato e anche Tyler deve averla ormai dimenticata. Eppure, il tempo trascorso assieme riporta a galla i sentimenti...



la copertina originale
27015414





La serie DIMILY
è composta da:

1. Lo sapevi che I love you? (Did I mention I love you?)
2. Lo sapevi che I need you? (Did I mention I need you?)
3. Did I mention I miss you?

25883610 27015414 28321049


chi lo aspetta?


Sara

Recensione "Dentro l'acqua" di Paula Hawkins

Anche a notte fonda, arriva una recensione per voi!


Titolo: Dentro l'acqua
Autore: Paula Hawkins
Editore: Piemme
Genere: Thriller
Data di uscita: 2 maggio 2017


IL MIO VOTO




Non fidarti di una superficie troppo calma.
Lascia che l’acqua ti racconti la sua storia.

Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell’Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un luogo da cui i suoi ricordi, spezzati, confusi, a volte ambigui, l’hanno sempre tenuta lontana. Ma adesso che Nel è morta, è il momento di tornare. Di tutte le cose che Julia sa, o pensa di sapere, di sua sorella, ce n’è solo una di cui è certa davvero: Nel non si sarebbe mai buttata. Era ossessionata da quel fiume, e da tutte le donne che, negli anni, vi hanno trovato la fine – donne “scomode”, difficili, come lei –, ma mai e poi mai le avrebbe seguite. Allora qual è il segreto che l’ha trascinata con sé dentro l’acqua? E perché Julia, adesso, ha così tanta paura di essere lì, nei luoghi del suo passato?




Julia Abbott è lontano da Beckford e dalla sua infanzia terribile trascorsa in quella città. Ormai è solo un ricordo lontano, come la sorella Nel che non sente da anni e con la quale non ha mai avuto un buon rapporto a causa delle loro differenze sia caratteriali che fisiche.
La morte della donna però costringe Jules a tornare nel suo paesino per prendersi cura della figlia di Nel, Lena.
Una ragazza che non ha mai visto e che ora, entrambe rimaste sole, sono l'unica famiglia che hanno.
Tornata in città Jules conosce il detective che si occupa del caso della sorella: Sean Townsend e l'uomo le conferma l'ipotesi che sua sorella si sia suicidata, poichè Nel è stata trovata morta nello "Stagno delle Annegate", un fiume che è stato testimone di tante morti e le sue acque ne ospitano i resti.

"Non ti capivo, ma se mi eri quasi sconosciuta allora, oggi lo sei del tutto. Mi trovo qui, tra le tue cose: ma è la casa a essermi familiare, non tu. 
Tu sei estranea."


Nel Abbott infatti stava lavorando ad un libro intitolato appunto "Lo stagno delle Annegate" dove in esso era pronta a portare a galla tutti i segreti del fiume e con le sue parole provava a spiegare le terribili storie dietro esso.
Largofactotum: Allora forse la donna ha scoperto troppo e quindi anche lei è stata messa a tacere?
Oppure era stanca della vita e ha deciso di finirla qui?
Ma come ha potuto proprio lei scegliere di uccidersi nell'acqua, che era il suo porto sicuro?
Quello stesso fiume che è stato testimone del suicidio di Louise Whittaker e ha lasciato una madre sconvolta.
Lo stesso fiume che ha visto morire la madre del detective Townsend e che ora lo costringe a fare i conti con i ricordi del passato.
Cosa nascondono queste acque e perchè tutto sempra ruotare intorno a loro?

"Nuotare era necessario per te, per la tua sanità mentale, lo dicevi sempre: Se non nuotassi, cadrei a pezzi. 
Niente poteva tenerti lontana dall'acqua, come niente poteva convincere me a entrarci.  Però è successo. A quanto pare."

Dentro l'acqua è un romanzo prettamente corale, infatti la storia viene narrata da molteplici punti di vista e contiene anche una storia nella storia.
La voce principale viene affidata a Julia, una donna che ha avuto un'infanzia più che traumatica.
Da piccola infatti era sovrappeso e tutti la prendevano in giro. Nel non faceva nulla per fermare le malelingue, anzi spesso fomentava le voci e questo ha portato Jules a troncare i rapporti con lei fin da piccola e una volta uscita da Beckford non le ha più parlato.
Tuttavia tornare nel suo paese risveglia nella donna tanti ricordi e tanti segreti le vengono svelati e capisce di aver sbagliato con Nel e se c'è una cosa che le deve per tutti gli anni passati ad odiarla è risolvere il mistero attorno alla sua morte e prendersi cura di sua figlia.

"Non potendo più fare niente per te, la mia espiazione dovrà essere un atto di maternità.  Molti atti di maternità. 
Non sono riuscita a essere una sorella per te, ma proverò a essere una madre per tua figlia."

Oltre a Jules è l'acqua stessa ad essere parte integrante del libro. 
12- Il cuore la implorò di compiere un ultimo sforzo per mantenersi a galla, ma le braccia e la gambe non rispondevano, si erano arrese. I polmoni erano sul punto di scoppiarle, quando si sentì sospinta con delicatezza verso la superficie. Appena emerse dall'acqua, prese frettolosamente una profonda boccata d'aria, che si propagò subito in tutto il suo corpo.: E' la protagonista del romanzo di Nel, il quale ci viene presentato dentro la narrazione, e proprio il fiume è il luogo che lega tutti i personaggi e tutto il romanzo.
Nel suo libro Nel analizzava le prime morti avvenute partendo dal 1900 dove venivano affogate ragazze che si credevano essere streghe; fino ad arrivare alla madre di Sean, affogata nel fiume e per finire con la morte più recente: Katie, la migliore amica di Lena.
Tutti hanno le loro storie e tutti hanno la loro voce narrante ed è bellissimo vedere come l'autrice ha piano piano incastrato tutti i pezzi.
Se la prima parte è un pò di assestamento e di introduzione alla storia e quindi risulta lenta, la seconda parte inzia ad ingranare e cattura l'attenzione del lettore conducendolo ad una fine che io sinceramente non avevo visto arrivare.

"Sapevo che Nel non gradiva la mia presenza. 
Fosse stato per lei, avrei dovuto starmene chiusa in casa."

"I have to go!" She cried. "They need me." "But so do I!" the boy screamed. "Farewell, brother," the girl whispered. She let go of his hand and fell into the raging sea.: Paula Hawkins è un'autrice con uno stile scorrevole e diretto che ama confondere il lettore usando come tattica un grande numero di protagonisti, come già aveva fatto con La ragazza del treno, riuscendo magistralmente ad incastrare tutti i pezzi.
Rispetto al primo libro ho notato un netto miglioramento dell'autrice: se ne "La ragazza del treno" avevo trovato la storia forse un pelo prevedibile ma comunque sempre accattivante, in "Dentro l'acqua" ho trovato un romanzo ricco di colpi di scena con un finale inaspettato che è riuscito a sorprendermi. 
La Hawkins conferma di essere una bravissima autrice e sopratutto da tenere d'occhio.
 Io non vedo l'ora di leggere il suo prossimo romanzo!





voi lo avete già letto?


Sara