martedì 13 dicembre 2016

Recensione "The Winner's Curse" di Marie Rutkoski

Buon pomeriggio bookspediani!
La recensione di oggi ha come protagonista un libro ancora inedito qua in Italia!

16069030

Titolo: The Winner's Curse
Autore:  Marie Rutkoski
Editore:  Farrar Straus Giroux
Genere: Fantasy
Data di uscita: 4 marzo 2014 

 IL MIO VOTO




Vincere quello che vuoi può costarti quello che ami

In quanto figlia del generale di un vasto impero che si riversa nella guerra e riduce in schiavitù  quelli che conquista, la diciasettenne Kestrel ha due scelte: può arruolarsi o sposarsi.
Ma Kestrel ha in mente qualcos'altro.
Un giorno si spaventa nel trovare la sua anima gemella in un giovane schiavo messo all'asta. Gli occhi di Arin sembrano sfidare tutto e tutti e decidendo di seguire il suo istinto Kestrel lo compra con conseguenze inaspettate.
 Infatti dopo poco tempo deve nascondere l'affetto che inizia a provare per lui.
Ma anche Arin ha un segreto e Kestrel impara in fretta che il prezzo che ha pagato per un furfante è molto più alto di quello che pensava.




Era da tantissimo tempo che avevo adocchiato le bellissime copertine di questa serie e ho resistito un bel pò prima di iniziare a leggerlo, sperando che qualche CE italiana lo portasse da noi. Come sapete io e la pazienza non siamo sulla stessa lunghezza d'onda e ho deciso di acquistare il libro, che mi ha davvero conquistata.

"La maledizione del vincitore è quando esci vincitore da un'offerta pagando il prezzo più alto"


The Winner's Curse è la storia di Kestrel, una ragazza che ha davanti a se due scelte: arruolarsi o sposarsi.
Il padre, il generale Trajan, è convinto che la figlia opterà per la vita militare visto la mente acuta e sempre attenta che si ritrova, che la renderebbe molto utile tra le fila militari. Tuttavia Kestrel ama la musica e arruolarsi significherebbe rinunciarci per sempre. 
L'indole della ragazza è sempre stata di grande indipendenza e questa è una grande preclusione anche per un possibile matrimonio.



"Niente può ferirti nei sogni"

Un giorno, mentre sta vagando per il mercato con una sua amica, la ragazza si imbatte per caso in un'asta di schiavi.
Spinta dall'istinto e senza riflettere troppo Kestrel copra Arin, un ragazzo herrani che il popolo valoriano della ragazza ha conquistato e sottomesso.
Da parte di Kestrel scatta subito qualcosa con Arin, un sentimento inizialmente di affetto e poi di amore.
Arin tuttavia non è ciò che sembra, sebbene venga trattato come schiavo il suo carattere non si piega davanti a niente e nessuno, ma quello di cui la ragazza si deve preoccupare sono i segreti che l'herrano nasconde.


"La verità può ingannare così 
come può farlo una bugia"


I due protagonisti principali provengono da un ceto sociale 
diverso, ma infondo sono anime gemelle e si assomigliano più di quanto pensano. 
Entrambi possiedono una forza d'animo e un coraggio incredibile, l'unico differenza tra loro è che il popolo valoriano di Kestrel è il conquistatore e il popolo herrani di Arin è il conquistato.
Kestrel vive in una casa lussuosa, è rispettata da tutti essendo la figlia del generale Trajan e ha almeno qualche scelta nella vita. 
Arin è stato privato della sua casa ma non si è ancora lasciato sconfiggere e lotta con i denti per mantenere un minimo di dignità che gli è rimasta.
Ma quando Kestrel incontra il suo sguardo all'asta, gli basta un'occhiata per capire che Arin vuole la stessa cosa che vuole lei: la libertà.

"La felicità dipende dall'essere liberi, 
e l'essere liberi dipende dall'avere coraggio"

 The Winner's Curse non è il classico fantasy, è più orientato ad essere un historical - fantasy, come Io sono buio per capirci.
Marie Rutkoski ha creato un mondo incentrato su strategie di guerra, sull'astuzia nel superare l'avversario e cercare di anticiparlo, il tutto contornato da riferimenti sulla storia greco romana con l'aggiunta di una bellissima quanto improbabile storia d'amore.
Traspare dalle pagine quanto l'autrice abbia curato il tutto nei minimi dettagli, dai personaggi principali a quelli secondari e da un worldbuidling ben costruito e delineato.
Sono rimasta sconvolta nell'arrivare al finale così in fretta, tanto ero stata rapita dalla storia e posso solo dirvi che gli altri due volumi si aggiungeranno presto nella mia libreria.

"Non è questo che fanno le storie, rendono falso ciò
 che è vero e vero ciò che è falso?


Se avete un buon livello di inglese posso solo dirvi di buttarvi nella lettura di questo libro al più presto!





La serie "The Winner's Curse"
è composta da:

1. The Winner's Curse
2. The Winner's Crime
3. The Winner's Kiss

16069030   20443207   20443235


qualcuno l'ha letto?



Sara

6 commenti:

  1. Woooow! Io non leggo questo genere di solito ma questa serie davvero mi ispira un sacco! Anche tu ne hai parlato bene quindi adesso ci penso su' davvero cioè è raro che mi piacciano i fantasy dev'essere proprio un caso *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda è fantasy ma neanche troppo!
      Per me merita davvero e spero ancora lo portino in Italia!

      Elimina
  2. Sono stata attirata dalla cover che è davvero fantastica! La trama mi è piaciuta molto e la recensione mi ha invogliato a leggerlo! Peccato che non capisca un'acca di inglese! Spero che lo portino presto in Italia... amo queste storie dove i protagonisti sono di due classi sociali differenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero anche io che portino sia questo sia Snow like ashes che è un'altra bellissima serie con copertine da urlo!

      Elimina
  3. Anche io vorrei tanto iniziare a leggere questa saga ma ahimè non ci capirei un fico secco :( La trama mi ispira tantissimo e dalla tua recensione mi convince sempre più! Per non parlare di quelle cover che ti fanno andare in pappa l cervello :O
    Spero che qualche CE lo porti qui in Italia e che soprattutto non cambino le cover :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che spero da almeno 2 anni ahah

      Elimina