martedì 6 dicembre 2016

Recensione "The Chemist - La specialista" di Stephenie Meyer

Pronta per voi la recensione del nuovo libro di Stephenie Meyer!


Titolo: La specialista
Autore: Stephenie Meyer
Editore: Rizzoli
Genere: Thriller
Data di uscita: 24 novembre 2016

 IL MIO VOTO




Lei è un ex agente segreto, in fuga dai suoi ex capi. Perché sa qualcosa che non dovrebbe sapere, e loro la vogliono morta. Subito. Non può restare a lungo nello stesso posto, né mantenere la medesima identità per troppo tempo. E l’unica persona di cui si fidava è stata uccisa. Così, quando le viene offerta la possibilità di mettersi in salvo, in cambio di un ultimo lavoro, si prepara ad affrontare la lotta più dura della sua vita; e proprio in quel momento innamorarsi di un uomo può solo complicare la situazione con una storia che mette seriamente a rischio le sue chance di sopravvivenza. Man mano che tutto si fa più difficile, lei sarà costretta a mettere in pratica il suo «talento» in un modo che mai si sarebbe sognata di fare.





She had been running days from the thing that took her father and mother and brother the thing that stole humanity and mercy...La protagonista di questo nuovo libro è Alex, una donna che vive costantemente in fuga a causa del suo ex lavoro.
Alex è infatti un ex agente segreto che ha troppe informazioni e i suoi capi non possono permettersi che lei rimanga viva. Da ormai tre anni la cercano, a volte la trovano e attentano alla sua vita ma lei è sempre riuscita a cavarsela. 
A causa di ciò è costretta a cambiare identità molto spesso, non si ferma mai troppo in un posto e ogni sera prima di andare a dormire mette a punto una trappola per possibili minacce.
Un giorno però l'ex capo di Alex la contatta per una proposta molto interessante: se accetterà di tornare al lavoro per un ultima volta e gli aiuterà a fermare i piani di un pericoloso terrorista, l'agenzia la lascerà in pace e potrà finalmente smettere di scappare.

Il suo obiettivo è Daniel: all'apparenza un innocuo insegnante di storia.
It`s Just Raquel: September 2015: I WILL - A letter to my future husband
E così Alex fa quello che sa fare meglio, lo rapisce e cerca di ottenere risposte da lui con la sua materia: la chimica.
Sfortunatamente per Alex non tutto è ciò che sembra e quando la donna capisce di aver commesso un errore e di essere stata raggirata ha una decisione da prendere: tornare nell'ombra e dimenticarsi di tutto o combattere per la libertà? Soprattutto ora che ha qualcosa per cui combattere?

Era dall'annuncio di un suo nuovo libro che non stavo nella pelle all'idea del ritorno di Stephenie Meyer e posso dirvi che le sebbene le aspettative fossero alte, sono state quasi tutte soddisfatte.
Immagine correlataLa storia è veramente bella e credibile, Stephenie Meyer è bravissima con la scrittura e il romanzo è scorrevole e con la giusta dose di suspense e azione. Veramente molta azione.
Quello che invece non mi ha convito appieno è stata la descrizione eccessiva di alcune parti, come ad esempio lo svolgimento delle interrogazioni di Alex.
Si è visto molto bene che la Meyer ha fatto le giuste ricerche, tuttavia a mio parere questa accuratezza risulta pesante. Mi è sembrato come se la Meyer volesse davvero uscire dal suo status di scrittrice fantasy e per farlo abbia calcato la mano.
Da grande romantica quale sono ovviamente ho amato la love story, che è presente ma non è la protagonista principale della storia. Mi è piaciuto come in un mondo fatto di inganni e tradimenti pronti a sbucare in ogni angolo Alex abbia avuto il coraggio di fidarsi di una persona a tal punto da innamorarsene.

And she walked and she ran and she flew. All in search for a girl she would never find. Herself.Il personaggio di Alex mi ha convinto e mi è piaciuto.
Alex è una ragazza molto intelligente che è stata reclutata come Specialista dal college. Insieme a un suo collega si è occupata per conto dell'agenzia di interrogare terroristi al fine di sventare attacchi.

Purtroppo qualcosa è andato storto e quando l'agenzia si è accorta che lei sapeva qualcosa di troppo non ci ha pensato due volte a tentare di eliminarla.
Da quel momento Alex è diventata l'ombra di se stessa. E' paranoica, sempre in fuga, sempre pronta ad essere scoperta.
Non ha affetti perchè potrebbero essere usati contro di lei, non ha una vera e proprio vita.
Lei sopravvive e basta. 
Almeno fino a quando non incontra Daniel.
Non è amore a prima vista, è un sentimento che si sviluppa almeno da parte sua con calma.
Risultati immaginiAlex è una donna cauta, per tre anni è sempre stata pronta ad agguati e tentativi contro di lei.
Permettersi di stare con una persona significa abbassare la guardia, essere se stessi e lei ormai non sa più cosa vuol dire. Tuttavia la gentilezza di Daniel fa breccia nel suo cuore e insieme dovranno lottare per mettere fine una volta per tutte a sopravvivere e iniziare qualcosa di nuovo.

Stephenie Meyer torna e in grande stile.
La specialista è un accattivante romanzo che sebbene abbia 540 pagine si finisce in pochissimo tempo, spinti dalla voglia di sapere cosa succederà per cui ve la consiglio assolutamente, è una lettura da non perdere.






e voi lo leggerete?


Sara

32 commenti:

  1. Siiii ❤ assolutamente si. Lo voglio leggere! Sono troppo curiosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi dimmi cosa ne pensi *_*

      Elimina
    2. È il mio prossimo libro! È lunghissimoooo! Lo finirò nel 2017 😂😂😂

      Elimina
    3. AHAHHAAH ma no!
      Scorre davvero bene, non te ne accorgi neanche ahah

      Elimina
  2. Sicuramente da leggere. Complimenti per la recensione Sara

    RispondiElimina
  3. Wowww che adrenalina mi è venuta!!! Spero di leggerlo presto,finora di questa autrice conosco solo Twilight versione cinematografica,non conosco la sua scrittura,credo che questa sia la volta giusta ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi assolutamente recuperare allora ^_^

      Elimina
    2. Lo so,me lo dico sempre anch'io,poi avendo una lista interminabile di libri da leggere va a finire che rimando sempre 😥

      Elimina
    3. Lo so,me lo dico sempre anch'io,poi avendo una lista interminabile di libri da leggere va a finire che rimando sempre 😥

      Elimina
    4. ti capisco xD
      volevo usare dicembre per recuperare qualche lettura ma sono più incartata che mai ahha

      Elimina
  4. In parecchie recensioni ho letto di questa eccessiva precisione nelle descrizioni di alcune vicende della storia, ma la Meyer va letta in ogni caso e io voglio leggere presto questo libro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si che si è documentata bene non c'è dubbio, voleva dimostrare di essere brava anche in altro e c'è riuscita!

      Elimina
  5. Sono immensamente curiosa di leggere la nuova creatura letteraria della scrittrice che mi fece appassionare alla lettura grazie alla sua saga di Twilight. Considerato poi che questo libro è completamente diverso dalla suddetta saga, sono ancora più curiosa. E fino a poco tempo fa mi chiedevo: ma la Meyer non scrive più nulla?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io infatti ci pensavo ahah, ma tranquilla è tornata col botto!

      Elimina
  6. Oddio speriamo davvero che le descrizioni non siano troppo pesanti, io non le sopporto molto e il libro mi sembra corposetto bene... ho adorato la Meyer in L'ospite e quindi leggerò sicuramente anche questo dopo la tua recensione Sara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro è bello corposo si, però nonostante le descrizioni scorre davvero bene!
      Io l'ho iniziato e mi sono ritrovata a pagina 300 la sera stessa xD

      Elimina
  7. Sicuramente lo leggerò *w* mi ispira un sacco!

    RispondiElimina
  8. Conosco lo stile della Meyer e so che questo devo assolutamente leggerlo *_* La recensione non fa che aumentare la mia curiosità :-P

    RispondiElimina