venerdì 25 settembre 2015

Recensione "DeathDate" di Lance Rubin

Ciao a tutti lettori e lettrici. Eccomi con una nuova recensione per voi. 



Titolo: Deathdate 
Autore : Lance Rubin
 Editore : Deagostini
 Prezzo: €15.90
 Genere : Fantasy /Distopico 


TRAMA

 Denton Little ha diciassette anni e una sola certezza: morirà la notte del ballo di fine anno. Ma - escluso il pessimo tempismo - nulla di strano. Perché il mondo di Denton funziona così: tutti conoscono la data della propria morte, e tutti aspettano il fatidico momento contando i minuti. Per questo, fino a oggi, la vita di Denton è stata piuttosto normale: la scuola, gli amici e Taryn, la fidanzata. Ma ora mancano due giorni al ballo... e Denton sente di non avere più un secondo da sprecare. Non soltanto perché vuole collezionare più esperienze possibili in meno di quarantotto ore - la prima sbronza, la prima volta, e il primo tradimento - ma anche perché le cose sembrano essersi improvvisamente complicate. Chi è l'uomo sbucato fuori dal nulla che dice di avere un messaggio da parte di sua madre, morta ormai da molti anni? È soltanto un pazzo? E allora perché suo padre ha iniziato a comportarsi in modo tanto bizzarro? D'un tratto le ultime ore di Denton Little si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità. E forse di una via d'uscita. 


LA MIA OPINIONE 

Mi sono innamorata di Deathdate ancora prima di sapere di cosa trattasse. 
La possibilità di scegliere le cover che ci ha dato la Dea, hanno attirato appieno la mia curiosità e mi sono ritrovata ad aspettare con ansia che arrivasse in libreria questo libro dalla copertina stupenda. Sono parecchio scossa e colpita da un libro che ho iniziato circa tre ore e mezza fa e dalla quale non sono riuscita a staccarmi finché non lo avevo concluso. 
Questo già la dice lunga sulla mia opinione che non può non essere che positiva. 
Andando nel dettaglio Lance Rubin ci catapulta in un mondo all'apparenza normale, ma nella quale le persone grazie ad una
scienza evoluta, sanno fin dalla nascita il giorno della propria morte, dato da un accurata scoperta sul DNA.
 Denton Little è il protagonista della storia, ha diciassette anni ed è un Prematuro, ovvero fa parte di quella categoria di persone che hanno una data di morte prevista prima dei 21 anni. 
La storia inizia facendoci conoscere Denton, nel giorno stesso in cui verrà celebrato il suo funerale, un giorno prima della data della sua morte. Qui vedremo il ragazzo, che ha sempre condotto una vita ligia e priva di eccessi, voler provare le piccole esperienze adolescenziali come ubriacarsi, fumare erba e fare sesso per la prima volta. 
Tutto viene stravolto quando a Denton compare una chiazza viola sul corpo che, via via che la giornata del funerale prosegue si espande su tutto il corpo. 
Il ragazzo a rigor di logica associa la chiazza a un virus che si prenderà la sua vita, ma se invece non fosse così? Se tutto quello in cui ha sempre creduto venisse stravolto? E se il misterioso poliziotto che compare di continuo nella sua giornata di morte tramasse qualcosa? 
Queste sono tutte domande a cui ho trovato risposta dopo tre ore di trepidante attesa. 
Lance Rubin ha creato una storia che ha saputo tenermi incollata alla pagine dall'inizio alla fine, cosa che ultimamente mi capita di
rado. 
Il protagonista Denton è un ragazzo che mi è entrato nel cuore. La storia è narrata interamente dal suo punto di vista e questo mi ha permesso di conoscerlo a 360 gradi e non sono riuscita a resistere a quel fascino, a quella bontà d'animo, a quella sincerità e a quella schiettezza che avvolgono questo personaggio. 
In tutta la storia, lo vedremo assiduamente accompagnato dal suo migliore amico Paolo, con la quale scopriremo che Denton condivide un amicizia profonda e invidiabile. 
Il finale ci lascerà col fiato sospeso e vi posso assicurare che io ammezzerei qualcuno per sapere come prosegue ( :D ) .
Lance Rubin ha saputo creare non sono una storia originale e con un finale pieno di colpi di scena bensì una storia fresca e vera, fatta di amicizie adolescenziali, di amori non rivelati, di segreti da svelare. Un mix perfetto per un romanzo di questo genere e proprio per questo si distingue lasciando un segno indelebile dentro di noi.


La cover originale



IL MIO VOTO




Cosa ne pensate? Lo avete già letto ? Vi ispira?
Fatecelo sapere con un commentino.


Nicole. ♥

20 commenti:

  1. Finalmente l'ho comprato e leggendo la tua recensione sono ancora più convinta della mio acquisto!
    Devo finire Firebird e poi mi ci butto a capofitto. Io amo i colpi di scena e non vedo l'ora di farmi travolgere da questo romanzo attesissimo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo fammi sapere ma scommetto che ti piacerà <3

      Elimina
  2. Molto bello, devo comprarlo assolutamente ma preferisco la cover italiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero.. C'è da dire che la cover italiana stavolta ha battuto quella originale **

      Elimina
  3. Non l'ho ancora letto la copertina mi ha sempre affascinata ma devo dire che la tua recensione mi aiutata un pò a darmi fiducia a laggerlo :)

    RispondiElimina
  4. Anch'io, come te, mi sono appassionata fin da subito a questo libro, ancora prima che uscisse!
    E' in wish list e spero di comprarlo presto... fremo dalla voglia di leggerlo!!!!

    Ps. Non si dice "ma bensì"! Scusa se ti correggo, ma questo è un errore che proprio non sopporto! Chiedo perdono <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo devi assolutamente prendere credimi.. Comunque tranquilla :) non si è mai finito di imparare, grazie invece di avermelo fatto notare, domani dal PC correggo <3

      Elimina
  5. Mi è bastato leggere le prime righe, quelle in cui dici di averlo finito in tre ore e mezza, per capire che questo libro dovrà essere mio a tutti i costi! Pur di vendermi un rene xD
    Ce l'ho già in lista, spero davvero di comprarlo subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena puoi devi prenderlo assolutamente.. È qualcosa di eccezionale. Spero che pubblichino presto il seguito

      Elimina
  6. Inizialmente non mi attirava molto, ma leggendo la vostra recensione, magari, potrei dargli una possibilità. Vedremo, intanto lo aggiungo alla lista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lasciarti ingannare dalla prima impressione.. Io l'ho trovato assolutamente fantastico e l'ho letteralmente divorato.. Ma poi si sa è sempre questione di gusti :)

      Elimina
  7. sembra bellissimo mi hai proprio incuriosito

    RispondiElimina
  8. sembra bellissimo mi hai proprio incuriosito

    RispondiElimina
  9. mi incuriosisce, penso che lo comprerò

    RispondiElimina
  10. Avevo votato per la copertina e ancora non l'ho letto! Mea culpa! Recupererò quanto prima vista la tua recensione entusiastica!

    RispondiElimina
  11. Ho letto molte recensioni più che positive, inoltre la trama mi ispira troppo. Probabilmente sarà uno dei miei prossimi acquisti!

    RispondiElimina
  12. Ciao!
    Io ho recentemente finito Deathdate e l’ho trovato parecchio gne. Una storia originale, ma inverosimile, perché è impossibile prevedere il destino di una persona analizzandole semplicemente il sangue, suvvia, condita da dei triangoli amorosi fastidiosissimi a mio parere. L’unica cosa che salvo è l’umorismo di Denton che dà senso all’intero libro, senza dubbio. Diciamo che come esordio non è folgorante, ma è abbastanza gradevole.
    Poi solo a me pare che nelle ultime 100 pagine il nostro Lance si sia messo a scrivere di fretta, di frettissima?
    Trovi il mio parere “esteso” qui se vuoi dargli un’occhiata :3.
    Rainy

    RispondiElimina